Attrezzature da pesca riciclate in casse di plastica

Abbiamo collaborato con Waste Free Oceans e partecipato a un percorso di ricerca di due anni e mezzo. Nel 2021, siamo riusciti a produrre la scatola WFO OceanIX, ottenuta in prevalenza da attrezzature da pesca riciclate, tuttora conforme ai nostri rigorosi requisiti di qualità. Nei prossimi anni, aumenteremo l’utilizzo di attrezzature da pesca dismesse nei nostri prodotti.

Questa iniziativa consente di risparmiare risorse in combustibili fossili, aumentare il nostro impiego di materiali riciclati e, nel contempo, evitare un ulteriore peggioramento della zuppa di plastica. Leggi tutto>

Waste hierarchy

La "gerarchia dei rifiuti"

Gli imballaggi per il trasporto riutilizzabili hanno lo scopo di prevenire gli sprechi ed incentivare la riparazione ed il riutilizzo dei materiali; i prodotti Schoeller Allibert sono utilizzabili in media 250 volte.

Questo pone l’azienda al vertice della gerarchia dei rifiuti; un concetto creato per valutare i modi migliori di ridurre e gestire i rifiuti per proteggere le persone e l’ambiente, conservando nel contempo le risorse e minimizzando il consumo energetico. Il concetto di gerarchia dei rifiuti è stato utilizzato in varie forme nella politica e nella legislazione dell’Unione Europea fin dal 1975.

Il riutilizzo si posiziona in alto nella gerarchia a causa dell’energia e delle risorse necessarie a effettuare il riciclo. Esso si fonda sui sistemi creati per garantirne l’effettiva realizzazione; in realtà, solo una piccola parte di prodotti monouso riciclabili finisce per essere davvero riciclata.

The power of cradle-to-cradle

Il riciclo "cradle-to-cradle"

Un valido esempio è il percorso di riciclo delle casse per le bottiglie: una cassa porta bottiglie dura normalmente dai 10 ai 15 anni e, dopo un ciclo di vita in cui le bottiglie sono trasportate avanti e indietro più e più volte, la cassa viene completamente riciclata in un’altra nuova cassa per bottiglie. Questo è ciò che definiamo approccio a ciclo chiuso o “cradle-to-cradle” (dalla culla alla culla).

Insieme al progressivo passaggio all’energia alternativa nei nostri siti di produzione, questo criterio riduce l’impronta di carbonio della cassa per le bottiglie di un FATTORE 8.

Nei prodotti più complessi, il metodo “cradle-to-cradle” riduce l’impronta di carbonio di un FATTORE da 3 a 5.

”ClimatePartner” ha calcolato le impronte di carbonio delle nostre casse per le bottiglie e ci ha consentito di fornire prodotti ad emissioni zero compensando le emissioni inevitabili con progetti certificati di compensazione del carbonio.

Person with scissors and a CO2 footprint cloud

Riduci l'impatto ambientale

La riduzione delle emissioni di carbonio è essenziale per garantire in futuro un pianeta vivibile ed il numero di nostri clienti fortemente orientato a diminuire le emissioni nelle supply chain cresce costantemente.

Gli imballaggi logistici riutilizzabili rappresentano già in partenza un’opzione con meno carbonio rispetto alle alternative. Tuttavia, per compiere un ulteriore passo avanti, la nostra strategia di sostenibilità definisce come ridurremo l’impronta di carbonio dei prodotti e dell’azienda in modo significativo. L’agenzia esterna “South Pole” ha già effettuato una valutazione di riferimento che ha gettato le basi per gli anni a venire.

Passando all’energia green ed aumentando l’utilizzo di materiali riciclati potremo ridurre notevolmente l’impronta di carbonio dei nostri prodotti, limitando le emissioni al 30% per unità produttiva entro il 2035. Nel contempo, modificando le nostri fonti energetiche, ottimizzando gli investimenti e gli spostamenti e limitando la quantità di rifiuti prodotti, diminuiremo le nostre emissioni a livello aziendale.

Recycling installation

Ricicla i tuoi imballaggi con Schoeller Allibert

La riciclabilità è un elemento importante dei sistemi di imballaggio in plastica riutilizzabili. Schoeller Allibert fornisce tutti i servizi di riciclo necessari: raccogliamo contenitori e casse usate che, dopo esser pulite, smerigliate, lavate ed asciugate, sono pronte per essere ristampate e riutilizzate. Senza inquinamento, senza generare rifiuti, creando un imballaggio circolare e sostenibile.

Utilizzare una minore quantità di materie prime in una situazione di scarsità, rappresenta uno sviluppo importante per il settore degli imballaggi. Le aziende possono ridurre notevolmente i volumi di acquisto di materie prime e forniture concentrandosi sul riciclaggio dando un contributo importante per salvare l'ambiente. Sentiamo la necessità di supportare e sostenere questo sviluppo positivo e crediamo che il riciclo dei prodotti diventerà lo standard universale.

I prodotti riciclati nelle nostre strutture possono essere utilizzati in sicurezza anche come imballaggi di qualità alimentare. A tal scopo l'EFSA (Autorità europea per la sicurezza alimentare) ha dato la sua approvazione riguardo ai processi di riciclo implementati in tre dei nostri impianti situati in Olanda, Germania e Spagna.

ISO certifications quality

Sostenibilità e qualità

Schoeller Allibert si impegna nel miglioramento costante dei suoi prodotti, servizi e processi, ritenendo la soddisfazione del cliente la sua principale priorità. Siccome i clienti lavorano con noi a livello sempre più globale, operiamo con un sistema QA certificato a livello USA ed EMEA (Europa, Medio Oriente & Africa) e siamo impegnati ad implementarlo anche nei nostri siti asiatici. Schoeller Allibert mantiene i clienti sempre all’avanguardia dei loro settori.

Schoeller Allibert è orgogliosa di essere un'azienda certificata ISO con molti impianti conformi a:

  • ISO 9001: Qualità

  • ISO 14001: Ambiente

  • ISO 22000: Sicurezza Alimentare

  • ISO 50001: Energia

: